Mulino Scorpione - FerrandinaTravelGuide

GUIDA ALLA CITTA' DI FERRANDINA
Vai ai contenuti

  Listen in English

  Ascolta in italiano
  
Mulino Scorpione e Edificio Scolastico F. D'Onofrio



Descrizione:
A poche centinaia di metri da Piazza De Gasperi, nel primo tratto di Via Lanzillotti, sono ubicate la scuola elementare “F. D’Onofrio” e la Ciminiera Scorpione, entrambe sottoposte a vincolo diretto dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Basilicata. L’edificio scolastico risalente agli anni Trenta del secolo scorso, chiaro esempio di architettura razionalista, è contraddistinto da un’austera facciata in cemento e mattoni. La struttura ha una pianta quadrata su due livelli con al centro un grande cortile. La Ciminiera Scorpione fu costruita nel 1886 ed è considerata la prima industria di Ferrandina. Essa prende il nome dal fondatore, appartenente ad un’illustre famiglia ferrandinese. Il complesso presentava inizialmente una pianta a forma di “L”, era diviso in diversi ambienti che ospitavano le filandre, un frantoio e un mulino, alimentati da una centrale termoelettrica. Da questo complesso di edifici in mattoni e pietre svetta un’alta ciminiera di circa 27 metri, la cosiddetta “Ciùmunère du Mulin de Scarpion”. La struttura, attualmente, ospita diverse attività commerciali.




ENG:
A few hundred meters away from Piazza De Gasperi, in the first stretch of Via Lanzillotti, are located the primary school "F. D'Onofrio" and the Chimney of Scorpione, both subject to the landscape contraint by the Superintendence for Architectural Heritage and the Landscape of Basilicata. The school building dating from the 1930s, a clear example of rationalist architecture, is distinguished by an austere façade of bricks and concrete. The structure has a square plan on two levels with a large courtyard in the middle. The Scorpion’s chimney was built in 1886 and is considered the first industry of the city. It takes its name from the founder, belonging to an illustrious family of Ferrandina. Initially, the complex had an "L" -shaped plant, it was divided into different rooms that housed the filandre, an oil mill and a mill, fed by a thermoelectric plant. From this complex of brick and stone buildings a tall chimney of about 27 meters stands, it is the so-called "Ciùmunère du Mulin de Scarpion". The structure currently hosts various commercial activities.




Torna ai contenuti